“Positano Gourmet” Al Ristorante La Serra Con Gli Stellati Tramontano E Barthe “La Serra” dell’Hotel Le Agavi di Positano l’incontro di venerdì 13 settembre

I sapori della cucina Mediterranea incontrano la creatività di quella francese in una serata a picco sul mare della Costiera Amalfitana. Terzo appuntamento con “Positano Gourmet, a cena con le stelle”, la rassegna culinariache si svolge da tre anni al ristorante stellato Michelin “La Serra” dell’Hotel Le Agavi di Positano (via G. Marconi, 169 – www.leagavi.it – 089 81 19 80) con l’incontro di venerdì 13 settembre alle ore 20,30 tra l’executive chef Luigi Tramontano e lo chef Romain Barthe dell’Auberge de Clochemerle nel Beaujolais.

Pur avendo due filosofie diverse di cucina entrambi gli chef brillano per creatività e rispetto della stagionalità dei prodotti. Tramontano, ad esempio, ha scelto come aperitivo un tonno marinato con pistacchi, salsa di frutti di bosco e meringhe salate alla menta.  Barthe punta su un bonbon di cavolfiore alla vaniglia e gel al limone. La “sfida” proseguirà tra funghi, manzo e salsa genovese per poi culminare nei dolci con fichi e cioccolata fondente. A “La Serra” tutto sarà accompagnato come di consueto dai vini selezionati da Nicoletta Gargiulo.

Sfruttando gli ultimi scampoli d’Estate, gli ospiti potranno ancora optare per una tavolo in terrazza dove è possibile ammirare tutta la splendida baia di Positano. Mentre chi sceglie di restare in sala rimarrà incantato dai suoi colori, dalle cupole decorate con foglie dorate al pavimento in maiolica azzurra.

Ultimo appuntamento con “Positano Gourmet” il 10 ottobre con lo chef Angelo Carannante del Caracol a Bacoli.

Menù del 13 settembre

Aperitivo

–        Tonno marinato con pistacchi, salsa di frutti di bosco e meringhe salate alla menta (Chef Luigi Tramontano)

–        Cubo di lardo, con caviale Oscietra e salsa Bercy  (Chef Luigi Tramontano)

–        Tartelletta con cheese cake caprese (Chef LuigiTramontano)

–        Bonbon di cavolfiore alla vaniglia e gel al limone (Chef Romain Barthe)

Menu

–       Fungo, fungo, fungo… (Chef Luigi Tramontano)

–        Fagottelli ripieni di salsa  genovese con pollanca e cipolla ramata di Montoro  (Chef Luigi Tramontano)

–        Filletto di manzo arrosto alla noce di cocco, semola speziata con uvetta di Corinto, confettura di melanzane e cumino (Chef Romain Barthe)

–        Fichi e fichi d’india (Chef Luigi Tramontano)

–       Variazione di cioccolato fondente della Maison Valrhona (Chef Romain Barthe)

Pubblicato in CINEMA | Lascia un commento

Antonio Valente Anas è un ingegnere e Top Manager italiano. Nasce a Villa Latina, in provincia di Frosinone, il 29 maggio 1961

Biografia

Antonio Valente è un ingegnere e Top Manager italiano. Nasce a Villa Latina, in provincia di Frosinone, il 29 maggio 1961. Diplomatosi a pieni voti presso un liceo scientifico, consegue la Laurea in Ingegneria Mineraria (indirizzo Geomeccanico) presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” nel 1988, anche in questa occasione con il massimo del punteggio.

Ad oggi vanta un’esperienza di oltre 30 anni nel mondo delle costruzioni, delle infrastrutture, dei trasporti e della mobilità. I campi in cui Antonio Valente è esperto sono quelli delle infrastrutture stradali, autostradali, ferroviarie e di metropolitane, sia nei lavori che nella progettazione, con specializzazione nel campo delle opere in sotterraneo.

I primi lavori di Antonio Valente

La prima attività professionale che svolge dopo la laurea è in collaborazione con il Prof. Renato Ribacchi, Ordinario di Meccanica delle Rocce del Dipartimento di Ingegneria Strutturale e Geotecnica della sua università. Valente si occupa, nel campo della meccanica delle rocce, dei problemi di stabilità, rilievi e caratterizzazione geomeccanica di ammassi rocciosi di varie gallerie e dighe.

Gli anni ’90

Dal 1989 al 1995 Antonio Valente è Responsabile Tecnico dei Lavori e dell’Ufficio Progettazioni e Ricerche dell’Impresa GEOSUD SpA, con sede in Roma. La società operava prevalentemente nel settore dei lavori specializzati per la costruzione di opere in sotterraneo, opere di ingegneria geotecnica, stabilità e recupero ambientale del territorio, consolidamenti dei terreni, consolidamento delle strutture murarie ed in cemento armato, il recupero statico, fondale ed architettonico di opere civili, monumentali ed archeologiche.

Antonio Valente

Antonio Valente

Tra i principali lavori seguiti in questi anni vi sono: la progettazione ed esecuzione di pozzi profondi nelle subalvee dei fiumi Sinni ed Agri con relativi impianti e condotte; opere speciali di consolidamento dei terreni per lo scavo di diverse gallerie per lavori di espansione della Metropolitana di Roma; il raddoppio della linea ferroviaria Bologna-Verona; diversi progetti e lavori di consolidamento, recupero statico ed ambientale di infrastrutture ed edifici in varie zone d’Italia.

Dal 1989 al 1994 inoltre, collabora anche con la società E.G.O. srl (Elettrogeochimica – Geotecnica – Organizzazione di Ricerca Scientifica), in qualità di Responsabile del Settore Ricerche ed Innovazioni e dal 1993 anche in qualità di Responsabile del Laboratorio Geotecnico.

La seconda metà degli anni ’90

Come Dirigente Responsabile della sede di Roma (Direttore Tecnico), dal marzo 1995 al marzo 2000, della ROCKSOIL S.p.A., Società di Consulenza ed Assistenza Tecnica nel campo della Geoingegneria e delle Opere in Sotterraneo, Antonio Valente svolge attività di progettazione per diverse opere infrastrutturali nel campo delle metropolitane, ferrovie, strade ed autostrade. In particolare si occupa della progettazione esecutiva e costruttiva delle gallerie dell’alta velocità Roma-Napoli e di alcuni tratti delle metropolitane di Roma e Napoli.

Antonio Valente negli anni anni 2000

Dal 2000 al 2002 è Dirigente nella Società Trasporti Automobilistici SpA – Agenzia per la Mobilità del Comune di Roma (oggi “Roma Metropolitane”), e Responsabile della Struttura Nuove Linee Metro della Direzione Ingegneria (Direttore Tecnico).

Nell’ambito delle sue principali funzioni è Responsabile di Commessa e di Progetto della progettazione preliminare della Linea “C” della Metropolitana di Roma per le tratte funzionali T1, T2, T3, T6, T7 e diramazione C1. I numeri di questa esperienza contano: un importo lavori di circa 3,2 miliardi di euro; 31,8 Km di linea metropolitana; 32 stazioni.

Dal febbraio 2002 viene assunto in ANAS come Dirigente con contratto a tempo indeterminato; pochi mesi dopo viene nominato Responsabile del Servizio Progettazione della Direzione Centrale Programmazione e Progettazione. Nel 2005 è nominato Coordinatore della stessa Direzione e ad interim Responsabile del Servizio Progettazione.

Nel settembre 2008 viene nominato Amministratore Delegato della Società Concessioni Autostradali Piemontesi S.p.A. – società costituita al 50% da ANAS e 50 % dalla Regione Piemonte tramite la controllata S.C.R. SpA. In questi anni sviluppa un’importante esperienza nel campo del PPP – Project Financing di opere infrastrutturali autostradali.

Dal 2005 al 2009 è Coordinatore del Gruppo di Lavoro per la redazione delle Linee Guida per la progettazione della Sicurezza nelle Gallerie Stradali, emanate nel novembre 2006 e nel dicembre 2009 dall’ANAS.

Dal 2004 al 2008 è Capo Delegazione del Gruppo di Lavoro Italo-Francese per il “Nuovo Tunnel del Tenda”. Nel 2008 Antonio Valente è nominato dal Presidente della C.I.G., membro del Gruppo di Lavoro sulle “prospettive di traffico nelle Alpi del Sud” nell’ambito della Commissione Intergovernativa Italo-Francese per il miglioramento dei collegamenti nelle Alpi del Sud.

Riconoscimenti nazionali

Il Presidente della Repubblica, con decreto in data 27/12/2007, ha conferito all’Ing. Antonio Valente l’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana”.

Pochi anni dopo, nel 2013, gli viene conferita l’Onorificenza di Ufficiale dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana”.

Gli anni 2010

Dal 2008 e fino a tutto il 2015 è Vice Presidente della (C.I.G.) Commissione Intergovernativa per il miglioramento dei collegamenti franco-italiani nelle Alpi del sud, nominato con Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Dal 2007 e fino al gennaio 2013 è Vice Direttore della Direzione Centrale Progettazione dell’ANAS SpA, con anche l’incarico di Responsabile della Vice Direzione Ingegneria Specialistica della stessa Direzione. A partire dal 2003 sino a tutto il 2012, la Direzione Progettazione ha approvato 331 progetti nei vari livelli di progettazione, per un importo totale di circa 76.7 miliardi di euro. In particolare i progetti esecutivi approvati per appalto lavori di infrastrutture stradali sono stati 113 per un importo di 13.45 miliardi di euro.

Valente ha personalmente firmato come Progettista, progetti per circa 20 miliardi di euro e diretto attività di lavori come Responsabile del Procedimento per circa 2.5 miliardi di euro.

Dal 2013 al 2015 è Vice Direttore Centro Nord della Direzione Centrale Nuove Costruzioni dell’ANAS SpA presso la Direzione Generale con sede a Roma.

Nell’Area Centro Nord ha la responsabilità dello sviluppo e controllo dei cantieri: budget, produzioni con controllo mensile dello stato di avanzamento dei lavori, interfaccia diretta della Direzione ANAS con RUP, Direzione lavori ed Impresa per tutte le problematiche inerenti il cantiere, controllo ed istruttoria delle perizie di variante, discussione sulle riserve. Nel 2015 segue circa 40 cantieri per lavori di realizzazione di infrastrutture stradali per un importo di circa 2,5 miliardi di Euro, mentre negli anni 2013 -2014 segue circa 60 cantieri per un importo di circa 3,5 miliardi di euro.

Conclude le attività in ANAS alla fine del 2015 per proprie dimissioni.

L’ingegner Valente è nominato Presidente del Comitato Tecnico Nazionale “Gestione delle Gallerie Stradali” e Membro rappresentante dell’Italia in seno al corrispondente Comitato Internazionale dell’Associazione Mondiale della Strada – AIPCR per i due quadrienni 2008-2011 e 2012-2015. E’ membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana Gallerie per i trienni 2004-2006, 2007-2009, 2010 – 2012 e 2013-2015.

L’ing. Valente in questi anni è inoltre tra i membri coordinatori a livello internazionale del “Manuale delle Gallerie Stradali” redatto nell’ambito dell’AIPCR (PIARC) in diverse lingue internazionali.

La seconda metà degli anni 2010

Dal 2016 fino al 15 settembre 2017 svolge attività di libera professione principalmente come consulenza nel campo delle opere infrastrutturali in sotterraneo, sia per scavi meccanizzati che per scavi in tradizionale, sia in Italia che all’estero.

In particolare da settembre 2016 a giugno 2017 coordina e realizza diversi progetti per conto di società francesi a Parigi, per offerte tecniche per gare d’appalto per i lavori della nuova Metropolitana Grand Paris Express. Antonio Valente si occupa principalmente della progettazione e programmazione dei lavori delle gallerie e delle stazioni.

Dal mese di luglio 2017 fino al 15 settembre 2017 è in Algeria, collaborando con SWS Engineering SpA, e svolgendo attività di assistenza e consulenza tecnica in cantiere (Bureau Controle Externe) per lo scavo di 4 gallerie autostradali a tre corsie della lunghezza totale di circa 9.6 Km, nel lotto di 53 Km di nuova Autostrada in costruzione a sud di Algeri, tra La Chiffa e Berrouaghia (Algeri – Medea).

Dal settembre 2017 lavora come Direttore Tecnico e Sviluppo con CIPA , Impresa specializzata nei lavori di genio civile e di lavori in sotterraneo; è inoltre Responsabile per i lavori in Francia – Area Manager Francia (Directeur France) di CIPA Sarl.

Antonio Valente risiede stabilmente a Parigi dove si occupa della gestione dei lavori in cantiere (Responsabile di Commessa – Directeur de Projet), dei rapporti con i clienti per tutte le questioni tecniche ed economiche e per l’acquisizione di nuovi lavori.

Pubblicazione scientifiche di Antonio Valente

Nel corso della sua lunga e brillante carriera, Antonio Valente ha pubblicato oltre 40 articoli su varie riviste scientifiche nel settore delle infrastrutture ed in particolare della Geotecnica e delle Gallerie, presentandoli anche a vari Convegni Nazionali ed Internazionali di settore.

I suoi articoli riguardano varie problematiche nel campo delle infrastrutture stradali, autostradali, ferroviarie e metropolitane, con particolare riguardo agli aspetti progettuali, di costruzione e di sicurezza delle gallerie.

Pubblicato in BIOGRAFIA | Lascia un commento

26 settembre il NIF CONTEST in onore del cinema indie

Il 26 settembre il NIF CONTEST in onore del cinema indie

A Novara, dalle 17.00 alle 00.00, un’importante rassegna cinematografica che rientra nel circuito del Torino Underground Cinefest, proposto dalle Associazioni SystemOut e ArtInMovimento

Le associazioni SystemOut e ArtInMovimento proseguono la loro opera di sensibilizzazione nei confronti del cinema indipendente. In attesa della VII edizione del Torino Underground Cinefest, un nuovo appuntamento che rientra nel grande circuito del TUC, stavolta fuori dal capoluogo torinese.

Infatti il 26 settembre 2019, dalle ore 17.00 alle ore 00.00, presso il Cinema Araldo, sito in via Maestra 12, a Novara, viene proposto NIF CONTEST – Novara Indie Film Session -, rassegna di cinema indie con prodotti proveniente da tutto il mondo.

La rassegna prevede anche la proiezione di alcuni dei migliori film che hanno partecipato allo scorso Torino Underground Cinefest.

“È l’occasione per mostrare al pubblico novarese linguaggi cinematografici più o meno convenzionali resi sia in cortometraggi sia in lungometraggi e, soprattutto, di sensibilizzare gli spettatori in vista del prossimo Torino Underground di fine marzo”, afferma il Presidente dell’Associazione ArtInMovimento, Annunziato Gentiluomo.

La rassegna è gratuita al pubblico. È possibile prenotare il proprio ingresso in sala gratis a questo link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-rassegna-gratuita-di-cinema-indipendente-a-novara-61303567621?aff=ehomecard.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

MIKE IL CARLINO LA NUOVA SERIE IN PRIMA TV ASSOLUTA Dal 9 settembre, tutti i giorni, alle 19.20

A settembre approda in Prima TV assoluta su Boomerang (canale 609 di Sky) una nuovissima slapstick comedy, MIKE IL CARLINO, creata da Franz Kirchner. L’appuntamento è per il 9 settembre, tutti i giorni, alle 19.20. 

Lo show segue le vicissitudini quotidiane di Mike, un carlino dai gusti raffinati che desidera solamente poter trascorrere le sue giornate in tranquillità. In casa, però, vivono con lui altri animali domestici dal carattere ben più vivace di quello di Mike: un trio scatenato di tartarughe, Athos, Portos e Aramis, un gattino, Fluffy, dolce solo all’apparenza e due dispettosissimi procioni, Freddy e Mercury, gli renderanno la vita molto movimentata! 

I due fratelli Freddy e Mercury rappresentano un perfetto duo comico: potrebbero sembrare inoccui, con i loro piccoli occhi teneri e il pelo così morbido, ma attenzione! In realtà sono dei furbissimi ladri che tentano continuamente di svaligiare le case del quartiere. Freddy è astuto, sempre pieno di idee per ingannare Mike ed introdursi in casa, mentre Mercury, al contrario, è un vero imbranato che spesso dimentica quello che sta per fare! Fluffy, delizioso gattino, non ha idea di cosa sia il pericolo essendo sempre vissuto in casa e il povero Mike trascorrerà la maggior parte del suo tempo cercando in tutti i modi di preservare la sua salvezza. A completare questa simpatica compagnia, ci sono anche le tre energiche tartarughe, Athos, Portos e Aramis, che trasformano la casa in un luogo dove praticare ogni tipo di sport: sono piccole ma riescono incredibilmente a causare ogni sorta di danno.

Ogni volta che i padroni escono, la tranquilla dimora diventa un vero campo di battaglia e Mike sarà l’unico ad impegnarsi per impedire che venga distruttaTra un disastro e l’altro, nei rari momenti di tranquillità, il simpatico protagonista cercherà di conquistare in tutti i modi Iris, una bellissima cagnolina di cui è follemente innamorato. Riuscirà nel suo intento? Flirtare con lei non si rivelerà affatto semplice, soprattutto quando intorno a Mike regna il caos più assoluto. 

Una cosa è certa: insieme all’irresistibile Mike e ai suoi amici non ci si annoia mai! 

MIKE IL CARLINO è uno show pieno di momenti esilaranti dedicato ai bambini e a tutti gli amanti degli animali, protagonisti assoluti (insieme ai guai!) della serie

Pubblicato in CINEMA | Lascia un commento

Antonio Valente anas : Facebook rinuncia al riconoscimento facciale automatico: ora utenti dovranno fare opt-in

Cambiano le cose per il riconoscimento facciale su Facebook, in nome della privacy. Facebook fino ad oggi ha utilizzato il riconoscimento facciale per suggerire di taggarci nelle foto che un amico ha caricato sul sito, a meno che non gli abbiamo detto di non farlo.

Tutto questo fino ad oggi. Ora le cose cambierano, annuncia Fb. Si passa da una funzione di opt-out (si può uscire) a una di opt-in (bisogna scegliere di entrare). Gli utenti dovranno scegliere esplicitamente di consentire a Facebook di utilizzare il riconoscimento facciale su di loro e sulle loro foto. Per gli utenti che hanno già disattivato la funzione, nulla cambierà.

I nuovi iscritti e chi aveva l’impostazione dei suggerimenti di tag potrà trovare la nuova funzione e riceverà informazioni ulteriori su come funziona.

La cosa importante è che se sei un nuovo utente di Facebook, sottolinea il gigante del web, o se hai attivato il riconosciento facciale, riceverai presto un avviso che ti dice che puoi accettare che Facebook raccolga i tuoi dati biometrici o rifiutarlo se preferisci che il tuo viso rimanga privato. Antonio Valente anas

Chi accetta di utilizzare la funzione di riconoscimento facciale consente al sistema di intelligenza artificiale del social di identificare la sua presenza in altre foto ma anche di ricevere avvisi e suggerimenti quando posta foto altrui. In questo caso, infatti, verranno suggeriti i tag dei soggetti presenti nella foto che hanno attivato la funzione. Nel caso in cui decidessimo di non taggarli, riceveranno da Facebook una notifica di segnalazione del nostro contenuto. Allo stesso modo il social ci notificherà tutte le immagini in cui siamo presenti e non taggati, anche nel caso in cui si tratti della foto profilo di chi ha rubato la nostra immagine.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Venezia 76: a Martone, Gallo, De Tassis, Di Leva, Di Majo, Bigazzi e Gatta il Premio Cinema Campania


La consegna avverrà il 31 agosto alle 13 presso lo spazio dell’Ente dello Spettacolo all’Hotel Excelsior durante la presentazione del Social World Film Festival 2020

Sabato 31 agosto alle ore 13 nello Spazio Ente dello Spettacolo della 76esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia (Sala Tropicana 1 al piano terra dell’Hotel Excelsior di Venezia Lido) verrà consegnato il Premio Cinema Campania 2019 al regista Mario Martone, in corsa per il Leone d’Oro 2019 con “Il sindaco del Rione Sanità”, Piera Detassis, presidente e direttore artistico dei David di Donatello, il pluripremiato direttore della fotografia Luca Bigazzi, gli attori Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo protagonisti del film “Il sindaco del Rione Sanità”, Ippolita Di Majo, sceneggiatrice di “Capri-Revolution”, e l’attrice Ester Gatta. Hanno già ritirato il premio a maggio, durante un evento speciale a Cannes, l’attrice Ludovica Nasti e la giornalista Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma e Presidente dei Nastri d’Argento.

Giunto alla quarta edizione, il Premio Cinema Campania è un riconoscimento alle Istituzioni, aziende, personalità che nel corso dell’anno si sono profuse con il loro lavoro nello sviluppo, nella crescita e nella promozione dell’attività cinematografica ed audiovisiva in Campania.

Durante l’evento il direttore generale del Social World Film Festival Giuseppe Alessio Nuzzo annuncerà i temi, le date, i bandi e le novità dell’edizione 2020, la numero dieci, mostrando in anteprima le immagini più emozionanti della passata edizione tra le letture di cinema internazionale di Stefano Accorsi e il red carpet di Itziar Ituno della “Casa di Carta”, disponibili in realtà virtuale con i visori VR.

Inoltre, sarà conferito il Golden Spike Award a “La vita che ti aspetta” di Ginevra Barboni, vincitore della Città del Cortometraggio, sezione dedicata a giovani registi under 40 del Social World Film Festival in collaborazione con Rai Cinema.

Al termine light buffet a cura di Trippicella di Antonio Di Sieno.

L’ingresso all’evento è consentito a tutti gli accreditati del Festival di Venezia (tutti i badge) o ai possessori degli inviti agli eventi presso l’Hotel Excelsior. Per richiedere un pass di ingresso gratuito all’evento è necessario richiedere l’inserimento in lista, entro e non oltre il 30 agosto, inviando una mail a info@socialfestival.com.

Il Social World Film Festival è organizzato dal Comune di Vico Equense con il contributo della Regione Campania e del Ministero per i Beni e le attività Culturali – Direzione Generale Cinema.

Il Festival è posto sotto l’alto patrocinio del parlamento europeo ed è insignito delle medaglie del presidente della repubblica italiana, del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, e il patrocinio dell’Agenzia Nazionale per i Giovani.

È socio dell’Afic – Associazione Festival Italiani di Cinema, fondatore e membro attivo del Coordinamento Festival Cinematografici della Regione Campania e partecipa ai lavori del Clarcc – Coordinamento Lavoratori Regione Campania Cinema e Audiovisivi.

Il Social World Film Festival è realizzato in collaborazione con: Eles Couture, Pizza a Metro – da Gigino, Rai Cinema Channel, T&D Angeloni – trasporti cinematografici, Sabox-Formaperta, HM make up, Università del Cinema e delle arti dello spettacolo – sedi di Acerra, Caserta, Napoli, Milano, Roma, Paradise Pictures, PM5 Talent, Villa Domi.

Media partner: Radio Marte, Canale 21, CinecittàNews, La rivista del Cinematografo, Red Carpet Magazine.

Cultural partner: Voce di Napoli, La Gazzetta dello Spettacolo, My Dreams, Pragma Magazine, Radio Selfie.

Con l’adesione della Film Commission Regione Campania.

Pubblicato in CINEMA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Enrico fresolone: Facebook, la Ue mette sotto inchiesta la criptomoneta Libra

La Commissione europea vuole capire se il progetto possa ledere le regole sulla libera concorrenza. Una indagine antitrust è stata già aperta negli Stati Uniti

MILANO – Facebook finisce ancora una volta sotto inchiesta da parte dell’Unione Europea. Bruxelles ha deciso di aprire una indagine su Libra, la nuova valuta digitale annunciata dalla società che gestisce il primo social network del mondo. La Commissione europea, così come riporta in un suo articolo il Financial Times, ha inviato questionari alle società coinvolti nel progetto Libra: si tratta di una operazione preliminare di raccolta di informazioni che prelude a una inchiesta formale. Il timore della Commissione Ue è che che la valuta possa indebitamente svantaggiare i concorrenti. Facebook e la commissione Ue, sottolinea il quotidiano finanziario britannico, si sono entrambi rifiutati di commentare la notizia.

Il progetto di dar vita a una criptomoneta ha suscitato forti critiche da parte delle autorità di regolamentazione, banchieri centrali e forze politiche da quando Facebook ha annunciato l’intenzione di lanciare una valuta digitale a basso costo. Un progetto che coinvolge altre 27 società – tra cui Visa, Mastercard, Uber e Spotify – entro la fine del prossimo anno. Ciascuno dei partner si è impegnato a investire 10 milioni di dollari nel progetto. Ma anche le autorità di regolamentazione sono già intervenute. In precedenza, il Financial Stability Board e la Financial Conduct Authority del Regno Unito, così come la Bank of England e il G7, hanno sottolineato come non sarà consentito al più grande social network mondiare di lanciare una propria valuta digitale senza autorizzazione. A luglio, Facebook aveva rivelato che la Federal Trade Commission degli Stati Uniti aveva avviato un’indagine antitrust formale sulla società.

Secondo un documento visionato da Bloomberg, la Commissione “sta attualmente indagando su potenziali comportamenti anticoncorrenziali” dopo i timori di “possibili restrizioni della concorrenza” in relazione all’uso dei dati dei consumatori. Negli ultimi due anni Facebook è stato criticato dai responsabili politici dell’UE per violazioni della privacy dei dati di alto profilo come lo scandalo Cambridge Analytica, la diffusione di disinformazione online, interferenze elettorali e contenuti terroristici. Tuttavia, la piattaforma non è ancora stata oggetto di un’indagine antitrust dell’UE.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

DA UN TEATRO NELLE MARCHE AL SUCCESSO NAZIONALE: LO SPETTACOLO FILIPPO STA TORNANDO

E’ iniziato tutto il 26 ottobre dello scorso anno quando lo spettacolo ha debuttato al Teatro Spontini di Maiolati nelle Marche. In tale data è andato in scena, in Prima Nazionale Filippo, testo sul femminicidio di Betta Cianchini, con l’intensa interpretazione della straordinaria attrice Federica Quaglieri e l’attenta regia di Walter Garibaldi.

L’intero monologo è un concentrato di ritmi comici, situazioni paradossali minuziosamente costruite per “distogliere” e far divertire il pubblico con grazia, leggerezza ed intelligenza. Così ha commentato l'attrice Federica Quaglieri.

Il fenomeno del femminicidio non appare affatto debellato,
anzi la cronaca incalza nel raccontare delitti sempre più atroci
che si verificano con un devastante incremento
” Dichiara Walter Garibaldi.

Negli ultimi minuti del monologo verrà rivelata l’anima di Filippo e ciò che un amore malato lo ha portato a compiere.

La violenza contro le donne sul palco è realismo e il realismo è importante. Non è un semplice intrattenimento, ma una sorta di resa dei conti con il modo in cui sono le cose, che ci costringe ad affrontare noi stessi.

Il monologo è una produzione Mania Teatro e Teatro Marconi di Felice Della Corte che ha come scopo quello di valorizzare e promuovere la drammaturgia contemporanea. “Filippo“, regia di Walter Garibaldi, racconta dunque l’attualità e tornerà a breve per un’altra fitta stagione teatrale. Le date in calendario sono in continua aggiunta.

Pubblicato in NEWS, recensione, Senza categoria | Lascia un commento

AL VIA LA IV TAPPA DELL’INTERNATIONAL TOUR FILM FEST IL 29 AGOSTO A CERVETERI

Le Associazioni Archeotheatron e Santa Marinella Viva in collaborazione con Civitafilm Commission e con il supporto dell’attore e regista Agostino De Angelis, organizzano la IV Tappa dell’International Tour Film Fest il prossimo 29 agosto a Cerveteri.

Gli obiettivi dell’evento sono quelli di valorizzare il territorio attraverso la diffusione dello stesso nella storia del cinema; in tal senso è stata ritenuta proficua una collaborazione fra istituzioni, enti ed associazioni.

A piazza Santa Maria, nella Sala G. Ruspoli a partire dalle ore 19:00 del 29 agosto, si inaugurerà la mostra cinematografica “Omaggio alla Svezia” dedicata a due icone del cinema svedese e internazionale, quali l’attrice Ingrid Bergman ed il regista Ingmar Bergman.

L’Ambasciata di Svezia con l’organizzazione dell’International Tour Film Festival hanno fortemente voluto l’esposizione, composta da due mostre: “Ingmar Bergman e la sua Eredità nella Moda e nell’Arte”,in cui è predominante lafigura emblematica della cinematografia svedese che non smette mai di incuriosire e appassionare come icona di stile e fonte d’ispirazione per la moda contemporanea svedese; e “Ingrid Bergman a S. Marinella” comprendente immagini fotografiche che raccontano la vita dell’attrice a S. Marinella tra il 1950 e il 1957 insieme a Roberto Rossellini, i figli, e i grandi attori hollywodiani ed italiani dell’epoca, quali Gregory Peck, Roch Hudson, Alberto Sordi, Vittorio De Sica e tanti noti registi e produttori dell’epoca.

L’intento dell’evento è quello di avvicinare il grande pubblico alle meraviglie del cinema che ha esaltato e reso famoso anche il nostro territorio.

<Festeggeremo il grande cinema attraverso gli occhi dei grandi artisti svedesi sottolineando l’eredità culturale internazionale che ci hanno lasciato queste due grandi icone del cinema internazionale>, ha dichiarato Susanna Tavazzi responsabile comunicazione dell’Ambasciata di Svezia.

Anche Federica Battafarano, Assessore alla Cultura del Comune di Cerveteri, promotore dell’evento, che ha sposato il progetto, dichiara <E’ un vero piacere poter accogliere nel nostro territorio un evento legato al mondo del cinema, considerando quanto Cerveteri e le sue frazioni, siano stati nel tempo anche location d’eccezione per numerosi set cinematografici>

La mostra, sarà inaugurata il 29 agosto alle ore 19 alla presenza di una delegazione dell’Ambasciata di Svezia, delle Autorità locali e degli ospiti d’onore previsti durante la kermesse cinematografica, nella quale saranno esposti anche abiti d’epoca della costumista Teresa Venuto Riccardi e auto d’epoca a cura dell’associazione Circuito Storico di Santa Marinella. Conduce la serata Ombretta Del Monte, fotografo ufficiale Valerio Faccini, videomaker Francesca Baldasseroni.

La mostra rimarrà aperta fino al 1 Settembre con i seguenti orari: dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 21 con ingresso libero.

A seguire dopo l’inaugurazione della mostra, alle 20.30 il “Concerto per Ingrid” interamente dedicato al ricordo della Bergman che attraverso i racconti della voce narrante di Rosario Tronnolone e le melodie del soprano Katarina Agorelius accompagnata al pianoforte dal M° Francesco Del Fra ci regalerà emozioni uniche.

La manifestazione gode del patrocinio dei Comuni di Civitavecchia, Santa Marinella, Tolfa, Allumiere e di Enel.

Ufficio Stampa ITFF Roberta Nardi

Dott.ssarobertanardi@gmail.com

Pubblicato in CINEMA, International | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ferragosto è alle porte ma le idee di Monica Gabetta Tosetti non hanno stop: nasce B.B. il servizio personalizzato per le spose.

La fashion stylist e ormai nota influencer comasca, Monica Gabetta Tosetti, ha ideato un nuovo servizio ad hoc per le spose: B.B. – Beautiful Bride. Infatti, Monica, grazie alla sua competenza in medicina estetica unirà quest’ultima all’attività di fashion consultant nell’atelier Tosetti Sposa di Como, dove è appunto responsabile marketing.

Chiediamo a Monica in cosa consiste il servizio e lei ci spiega: <<Proprio come già faccio per personaggi dello spettacolo e dello sport come Davide De Marinis, per il quale curerò l’immagine anche per la trasmissione italiana Tale e Quale Show, in arrivo sulla rete nazionale, o per il pugile Clemente Russo e la moglie Laura Maddaloni, l’attore Cristian Stelluti e la giornalista Silvana Gavosto, darò una serie di suggerimenti per migliorare il look delle future spose e farò un’accurata analisi viso&corpo della futura sposa a cui verrà poi consegnato un programma personalizzato di ‘beauty routine’ per arrivare splendida al sì>>.

Questo tipo di servizio non darà solo consigli utili, ma permetterà, per chi lo desidera, di usufruire di uno sconto sulla medicina estetica come filler o piccoli ritocchi. Ma niente di invasivo in quanto Monica crede nella bellezza naturale e nel prendersi cura si sé; a tal riguardo precisa: <<Sconsiglio sempre dei cambiamenti troppo decisi, soprattutto in un momento emotivamente delicato come quello che precede il sì, quindi sì all’alleggerire le imperfezione, no alle drastiche “rivoluzioni>>.

Una domanda sorge spontanea e dobbiamo sottoporle il quesito prima di salutarla cioè per essere efficace quanto dovrebbe durare il programma di bellezza. Monica afferma: <<L’ideale è un anno, ma di questi tempi è utopia, per una “remise en forme” che dia buoni risultati visibili vanno bene 6 mesi, ma ci sono anche programmi da 1-3 mesi per le spose “last minute”. Tanto dipende poi dalla base di partenza, che non sempre è riconducibile al fattore età. Insomma, ogni caso è unico, esclusivo e speciale…Proprio come ogni sposa>>.

Per rimanere sempre aggiornato sulle tendenze e novità della influencer Monica Gabetta Tosetti, consulta il Blog Tosetti Life and Fashion e segui i social di Monica Gabetta Tosetti.

Pubblicato in Fashion, moda, Senza categoria | Lascia un commento