“Lettera H” di Dario Germani trionfa nella 23esima edizione del Terra di Siena International Film festival: protagonista femminile del film è l’attrice Giulia Todaro

Il Terra di Siena International Film festival, sotto la prestigiosa direzione artistica di Antonio Flamini, si è concluso qualche giorno fa con un tanto grande quanto inaspettato successo di pubblico e di critica. Dopo la proiezione di “Lettera H” avvenuta in anteprima assoluta al citato Festival, critica ed pubblico sono rimasti così stupiti che Lettera H si è aggiudicato sia il Sanese d’oro che la targa quale miglior film 2019.

La regia del lungometraggio porta la firma di Dario Germani ed il film, liberamente ispirato alla cronaca dei delitti del Mostro di Firenze, vede come protagonista femminile l’attrice Giulia Todaro (nella foto insieme all’attore Marco Aceti e al regista Dario Germani).

Un vero e proprio lavoro corale che contribuisce a un risultato finale molto buono che prende lo spettatore e lo trascina direttamente dentro agli stati d’animo dei protagonisti”. Così è stato definito lettera H ; Il merito va senza dubbio alle capacità messe in campo, dagli effetti speciali curati da Sergio Stivaletti fino a quelli visivi di Luca Saviotti passando per la sceneggiatura di Andrea Cavaletto e la produzione di Abballe.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *