Richard Gere di nuovo in tv, dopo 30 anni sarà ancora sul piccolo schermo

L’attore torna in tv dopo trent’anni per la serie prodotta dalla BBC, ‘MotherFatherSon’, un dramma in otto puntate dove interpreterà Max, un carismatico uomo d’affari americano

Richard Gere torna in tv dopo trent’anni per la serie prodotta dalla BBC, MotherFatherSon. Per il dramma in otto puntate sul piccolo schermo, l’attore interpreterà Max, un carismatico uomo d’affari americano, proprietario di media a Londra e in altre parti del mondo. Helen McCroy (Penny Dreadful) sarà Kathryn, ereditiera britannica e ex moglie di Max, costretta ad allontanarsi da lui dopo il fallimento del loro matrimonio alcuni anni prima. Il loro figlio di 30 anni, Caden (Billy Howle, già visto in Dunkirk), dirige il giornale di Max nel Regno Unito, determinato a diventare come suo padre uno degli uomini più potenti del mondo. Caden ha però uno stile di vita autodistruttivo, rischia quindi di perdere il controllo con conseguenze irrimediabili per l’impero di famiglia.

“Sono passati quasi trent’anni dalla mia ultima volta in televisione – ha commentato Richard Gere – e ora sono contento di tornare con questo progetto della BBC, con colleghi talentuosi e su un’idea molto attuale”. Difficile non pensare, infatti, al rapporto tra Max e Caden come a quello tra James e Rupert Murdoch.

MotherFatherSon è stata creata e scritta dallo sceneggiatore di L’Assassinio di Gianni Versace – American Crime Story, Tom Rob Smith, le riprese inizieranno quest’estate a Londra e alcuni set saranno allestiti pure in Spagna.

Questa voce è stata pubblicata in CINEMA. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *